Le palpebre - cenni di anatomia

Come sono fatte le nostre palpebre?

a cura della Dott.ssa Maddalena Forti, oculista Merate - Milano

La funzione delle palpebre è quella di proteggere l’occhio. Qualsiasi malattia che ne alteri la struttura o la funzione porta a conseguenze dannose per l’occhio stesso.

Le palpebre superiori ed inferiori, si congiungono a livello nasale e temporale, formando rispettivamente il canto interno e quello esterno.

Dal punto di vista strutturale, lo spessore della palpebra, sia superiore che inferiore, viene diviso in due lamelle: anteriore (a contatto con l’esterno) e posteriore (a contatto con l’occhio).

La lamella anteriore è costituita dalla pelle e dal tarso, una struttura fibrosa (simile alla cartilagine dell’orecchio) che funziona come "scheletro" della palpebra; la lamella posteriore è invece costituita dal muscolo orbicolare (che ne determina la chiusura) e dalla congiuntiva che poi continua dalla palpebra e va a rivestire l’occhio stesso.

La palpebra superiore possiede un’altra importante struttura che è il muscolo elevatore della palpebra, il cui scopo è quello di alzare la palpebra nell’apertura degli occhi e si inserisce a ventaglio sul piatto tarsale. Nella palpebra inferiore abbiamo invece il sistema dei retrattori della palpebra che servono a tenerla tesa in senso verticale e ad evitare che il bordo della palpebra stessa ruoti verso l’occhio.

Altre due strutture importanti sono i tendini cantali, mediale e laterale che ancorano le palpebre (soprattutto quella inferiore) in senso orizzontale all’osso.

 

Contattatemi liberamente per qualsiasi informazione

Dott.ssa Maddalena Forti - Email: maddalenaforti@yahoo.it

Tel. +39 3474752503

Recapiti di Milano e Merate:

Milano: via Monte Rosa, 21
Merate: via Fratelli Cernuschi, 27

Oculista Merate - Torna all'inizio pagina